Fu Zhongwen doing push hands

L’ultima intervista a Fu Zhongwen

Interessantissima intervista al Grande Maestro Fu Zhongwen, due mesi prima della sua morte, avvenuta nel 1994 quando il Maestro aveva 91 anni.

Racconta della sua vita nel Tai Chi Chuan, e dell’insegnamento ricevuto da Yang Cheng Fu; una nota fra le tante, relativamente alla forma Yang (ovviamente):

«Among the methods Yang emphasized was that the form should be done six to eight times in a row each day. Only in this way, he said, can a student catch the feeling of real kung-fu and be able to develop martial skills. And he said this is the way that Yang Cheng-fu taught and that Fu and his son and grandson teach. The form itself, he said, should take 20 minutes,  give or take a minute or two. Too fast, Fu said, and it becomes sloppy and too slow it becomes “stopped.” Practicing six to eight times scattered throughout the day is not the same thing and not as productive, he said. It has to be in continuous sequence.»

Quindi il consiglio è praticare dalle 6 alle 8 volte la forma, e che ogni ripetizione dovrebbe prendere intorno ai venti minuti; le ripetizioni dovrebbero essere continue e non “sparse” nella giornata. Facendo due calcoli… si parla di almeno 2 ore (fino alle 2 ore e 40) di allenamento sulla forma ogni giorno.

L’intervista e l’articolo che segue, raccontano diversi aneddoti sulla storia dello stile, sulla vita di Yang Cheng Fu e addirittura di Yang Lu Chan, e dimostra (se ce ne fosse bisogno) l’umiltà del grandissimo Fu Zhongwen, che afferma di non aver mai nemmeno immaginato di poter cambiare nulla di quanto a lui trasmesso dai suoi predecessori, perché considerava se stesso inferiore a loro…

Da leggere! Ecco qui il file, Intervista a Fu Zhongwen, recuperato dalla pagina http://www.worldyongniantaichi.com/anexos_artigos/3.pdf

Leave a reply